Diary, Model, Shooting

Shooting con Marta Fantini

Model: Marta Fantini

Model: Marta Fantini
MakeUp & HairStylist: Serenella e Chiara
Photo: Alessandro Vetrugno

Marta, ancora una volta, piacevolmente, ritorna frequente la lettera “M” tra i nomi delle modelle con le quali ho scattao (Michela, Mirka, Mara, MariaChiara….). A parte questo dettaglio, l’esperienza con Marta è stata molto travagliata, interessante e proficua.

Come mio solito, ho contattao Marta dopo aver visto alcuni scatti realizzati da un carissimo amico ( Alessio Buzi ) il quale l’aveva ritratta in un set molto fantasioso. Ho pensato che Marta fosse adatta ad un set che avevo in mente di realizzare e così mi sono messo in contatto con lei. Anche questa volta andavo avanti basandomi su delle sensazioni, non avendo potuto vedere immagini di Marta su un genere prossimo a quello che avrei voluto realizzare con lei.

Inizia così un lungo periodo di confronti, idee, pareri, chiacchiere del più e del meno. Non è un modo per perdere tempo, tutt’altro. In tutto quel tempo ho imparato a conoscere meglio Marta e lei ha potuto farsi un’idea più precisa su di me. La fiducia credo sia alla base di qualsiasi collaborazione, altrimenti non ha senso sbattersi per fare 4 foto.

Arriva il momento di descrivere a Marta il progetto che avevo in mente, nulal di particolarmente complesso ma è sempre tutto molto semplice, perfetto e meraviglioso finchè risiede nei meandri del cervello, la difficoltà è nel rendere tutto ciò reale.

Per il set avevo bisogno di un’auto americana, di qualche abito vagamente vintage e di una truccatrice. La location sarebbe stato un qualsiasi luogo fuori città, nel bel mezzo della campagna. Per la resa dell’atmosfera così come me la immaginavo occorreva scattare nel tardo pomeriggio, usare la luce del tramonto.

Auto: ok

Location: ok

Truccatrice: ok

Abiti: ok

A distanza di 24h dal servizio fotografico ecco i primi intoppi. Sparisce l’auto americana insieme alla truccatrice.
😦

Ok, si corre subito ai ripari e grazie alla collaborazione di una carissima amica ( Rosanna Papalini ) si riesce a recuperare il salvabile. L’auto americana diventa una Citroen 2CV…belllissima e sfiziosa. La truccatrice si sdoppia e diventano due persone professionalmente molto brave e simpatiche, Serenella e Chiara.

Mi presento da Serenella e Chiara per farmi conoscere e mostrar loro alcuni dei miei lavori più recenti in modo che potessero avere un’idea di quello che avrebbero potuto ottenere in termini di immagini. Tutto sommato è andata alla grande, quando si dice che non tutti i mali vengono per nuocere…..non è proprio così?

Arriva il giorno degli scatti, appuntamento con Marta per il trucco e parrucco. Scelgo un trucco che la rendesse più accattivante ma senza esagerare. Volevo mettere in risalto gli occhi e volevo un rossetto assolutamente perfetto e devo dire che ho avuto ciò che desideravo. Una volta terminata la prima fase di preparazione ci si porta sulla location; una campagna fuori città dove avevo già scattato insieme a Kate per il progetto “Morning Light”.

Arriva anche la macchina e Marta si prepara per il primo set.

Ovviamente, come sempre, i primi scatti sono semplicemente per aggiustare il tiro e “legare la modella” all’obiettivo. Marta reagisce molto bene nonostante non sia una professionista navigata. Forse è proprio questo che l’ha resa più interessante, non era particolarmente costruita.

Per la stessa ragione, Marta ha bisogno di essere “guidata” durante gli scatti e la cosa che più mi premeva era quella che prendesse confidenza con la Charleston. Ha girato intorno, aperto le portiere, bagagliaio, finestrini ecc e dopo una decina di minuti abbiamo cominciato a fare seriamente. 🙂

Non volevo che Marta prendesse la parte della donna sexy e bambolona scattata in macchina per l’ennesima volta e quindi abbiamo cercato di tirar fuori il meglio della sua femminilità e naturalezza. Così è stato.

L’unica nota dolente è stata la mancanza di luce o meglio, un cielo quasi sempre coperto che non regalava uno spiraglio di sole neppure a pagarlo.

Superata la metà del tempo a disposizione, prima che perdessimo la luce, si è visto un piccolo raggio di sole, proprio quello che volevo, basso, arancio e intenso. Ho chiesto a Rosanna (l’unica persona che mi fa compagnia in qualche mio shooting) di aiutarmi con un pannello e…il risultato era decisamente più interessante.

Abbiamo fatto subito un cambio di abbigliamento e via con nuove pose e nuove situazioni.

Per finire, ho voluto inserire anche una serie di scatti di prova usando il flash per creare un aspetto più drammatico, sottoesponendo il cielo e illuminando il soggetto e facendo leva sul tipo di superficie che la contornava (metallo, vetro, plastica). Non male….

Era ormai tardi, avevamo tantissime foto, molto belle. Abbiamo messo tutto in ordine e abbiamo lasciato la location.

Ennesima grande soddisfazione; quella di aver dato alla modella una serie di foto nuove per il suo portfolio, a me una bella esperienza, mi son divertito nonostante le innumerevoli difficoltà iniziali.

Marta è stata molto brava, ha un carattere dolcissimo e ha solo bisogno, come tutte le modelle, che vengano valorizzati i suoi punti di forza e secondo me ha fatto e farà molte altre bellissime immagini.

Voglio ringraziare di cuore la mia amica Rosanna Papalini per la sua incomiabile disponibilità e dedizione alla realizzazione dei progetti altrui. Grazie di cuore Rosanna.

Al prossimo shooting … 😉

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...