Diary, Model, Shooting

Shooting con Mirka

Mirka

Model: Mirka
MakeUp: Eliana De Pari
Photo: Alessandro Vetrugno©

L’esperienza con Mirka merita qualche riga in più.

Tutto ha avuto inizio un pomeriggio di luglio quando una carissima amica, Simonetta, mi chiama dicendomi che una sua amica slovacca voleva iniziare a fare la modella e che aveva bisogno di avere delle informazioni e consigli in merito. Ovviamente, questa sua considerazione mi ha reso molto felice pur consciente del fatto che di certo non sono un riferimento nel settore e, per quanto abbia potuto avere a che fare con il mondo della fotografia, ho ancora molto da imparare.

Non potevo non accettare di fare conoscenza con Mirka e così, un pomeriggio ci siamo incontrati nel bar sotto casa, io, lei e Fulvio, il suo ragazzo. Mirka è alta….bionda, occhi azzurri, simpatica e sorridente, quindi positiva. Secondo me, una modella perfetta ma anche una fotomodella che può permettersi di posare per intimi e alta moda.

Una piacevolissima conversazione che è servita a chiarire alcuni dubbi, precisarne altri e buttare giù le basi per la nostra prima collaborazione.

Dopo numerosi scambi di idee si arriva alla definizione del primo shooting: abbigliamento mare in un luogo….top secret…eheheh. Fissata la data non si fa altro che aspettare. Dedico molta attenzione alla realizzazione del set tanto da trascorrere ore e ore a prefigurare gli scatti, a prendere spunti in giro su internet ecc. Non vedo l’ora. Si avvicina la data, trattandosi di scatti in esterna bisogna tenere sotto controllo le condizioni metereologiche…ahi…previsto temporale e non solo per quel giorno ma proprio per quell’ora….le 17:00….

E’ necessario pensare ad un piano B. Grazie alla collaborazione di una carissima amica, Rosanna, abbiamo il suo permesso per poter scattare in un suo appartamento in centro. Pazienza…quel che conta è che conserviamo lo shooting per quella data. Ovviamente, bisognava cambiare genere, quindi, ricca mail a Mirka per dirle cosa portare (abbigliamento e accessori) per l’occasione.

Arriva il 2 settembre, ore 15:30, appuntamento sotto casa mia. Tutti puntuali, si parte. Si arriva sul posto. Con me c’è Mirka e Fulvio, Rosanna (proprietaria della location), Eliana De Pari (la truccatrice) con la quale siamo alla prima collaborazione e Simonetta.

Descrivo ad Eliana il make-up che voglio per Mirka. Nulla di stravolgente o complicato. Non sono mai andato matto per trucchi appariscenti sui miei set. Credo abbiano un senso solo se inseriti in un contesto di immagini Beauty di un certo tipo, ma che siano comunque contestualizzati. Per gli scatti che avevo in mente, volevo un trucco vagamente dark; un effeto smoke intorno agli occhi e un leggero tono terra più scuro per le labbra aggiunto ad un tocco di colore sugli zigomi per renderli più definiti. Il risultato….eccellente, anche nella resa fotografica…molto soddisfatto ed è merito di Eliana (bravissima).

Mirka è pronta, durante la sua preparazione avevo già individuato alcuni punti della casa dove avrei voluto scattare e così predispongo già il primo. Un camera da letto normalissima, leggermente vintage. L’obiettivo principale non erano le foto ma Mirka. Non mi preoccupava tanto cosa avrei portato a casa in termini di foto scattate ma cosa avrebbe portato a casa lei in termini di esperienza, la sua prima esperienza.

Il caso vuole che oggi parli di “prime esperienze”… si, proprio oggi che la mia principessina è al suo primo giorno di scuola. Alla fine non è stato molto diverso per Mirka. Queste “prime volte” sono quelle che lasciano il loro segno, quindi, vedendo in Mirka una potenziale e vera fotomodella cerco in tutti i modi di renderle questo “battesimo del click” quanto più positivo possibile.

Mentre mando in elisio il resto delle persone presenti io mi porto sul primo set insieme a Mirka e, come mio solito, non inizio mai a scattare se prima non scambio due parole con la modella; parole mirate ad abbassare la frequenza cardiaca, a farle capire che è tutto ok, ad effettuare il LogIn tra la mia testa e la sua testa.
Illustro a Mirka alcune pose che funzionano e altre assolutamente da evitare, tipo piedi ad angolo, labbra serrate, sguardo troppo al limite delle palpebre, ecc e ovviamente, come faccio con mia figlia, oltre a dirle che una certa cosa non si doveva fare, le spiegavo anche il perchè, stessa cosa ho fatto con Mirka, dimostrandole il perchè alcune cose sono più carine da vedere e altre no; basta far vedere il prima e il dopo il suggerimento. In definitiva, non perchè io voglia vantarmene, assolutamente no, ma abbiamo fatto una piccola infarinata sul Posing.

Amo la luce naturale, quella che ho a disposizione, anche se si dovesse trattare di una candela come di un lampadario o di una lampada pilota da flash. Quindi ho acceso due semplicissime luci da lettura e le ho posizionate lateralmente rispetto al soggetto, poi muovendomi intorno alla modella ho ottenuto gli effetti che desideravo, come la foto che vedete all’inizio di questo post.

Un’altra cosa da fare era quella di realizzare più immagini diverse tra loro come tipologia in modo tale da iniziare a “popolare” il book di Mirka. E così si è passati da una camera da letto buia ad una sala illuminata con divano bianco in pelle, ad un muro con vernice spugnata celeste in cucina. Mirka reagiva molto bene alle mie indicazioni, ovviamente come in tutte le cose, occorre pratica ma se è vero che “chi ben comincia…” Mirka è già un bel pezzo avanti. E’ giovane, è bella, è intelligente…le auguro di ottenere grandi soddisfazioni.

Lo shooting è andato avanti per qualche ora, vari tentativi, ottimi scatti venuti bene sin da subito….ottimo…molto soddisfatto. E molto soddisfatta lo è stata anche lei, vedendosi “sotto una luce diversa”… Mentre si accolgono i vari pezzi in giro si fanno anche i primi confronti tra le immagini realizzate, mostrando il risultato e facendole notare quando funziona e quando no. Siamo ancora di fronte al portone, prima ancora dei saluti e gia si parla del prossimo shooting. Soddisfatto, stanco e felice…me ne ritorno a casa con il sorriso sulle labbra.

Standard

One thought on “Shooting con Mirka

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...