Diary, Model, Shooting

Shooting con Valentina e Rosa

Valentina&Rosa

Shooting con Valentina&Rosa

Oggi vi racconto della fantastica esperienza di questo shooting con due donne belle, simpatiche, amiche a cui piace posare. Di Rosa ve ne ho già parlato il 10 Luglio. Rosa posa già da un pò di anni mentre Valentina lo fà saltuariamente e non da tanto tempo.

Tutto è nato da una immagine che Valetina mi inviò tempo fà, una foto del grandioso David Hamilton, una bellezza, dolcezza, delicatezza e innocente femminilità come solo lui era in grado di rappresentare. Accettai volentieri la sfida di realizzare insieme a lei uno shooting ispirato a quello stile senza pretese di riprodurre le stesse foto ma solo come idea di base per sviluppare qualcosa di più personale. Ovviamente necessitava la presenza di un’altra modella…..ecco che entrò in gioco Rosa. La presenza di Rosa mi ha fatto molto piacere per diversi motivi che poi vi dirò. Fortunatamente Valentina e Rosa, nonostante la posizione geografica non coincidente, già si conosceva di persona e quindi è stato facile mettere insieme “il team”.

Ovviamente per ottenere il risultato desiderato serviva anche una location adeguata. Purtroppo non basta avere una bella modella, o due. Servono tante altre cose.

Come mio solito inizio a mettere insieme un pò di idee, cerco la location e pre-figuro già gli scatti, come realizzarli e persino come postprodurli. A volte tutto questo “giocare d’anticipo” non serve a nulla ma in questo caso non potevo andare d’istinto. Avevo bisogno di pianificare le pose, il mood, ecc. Butto giù anche qualche schizzo come storyboard che poi porterò sul set. Il mood è semplice: ritrarre un “amore non corrisposto completamente” usando un tono molto semplice, educato, assolutamente NON volgare, elegante e il più femminile possibile.

Trovata anche la location non c’è che da aspettare il giorno dello shooting. Appuntamento alle 15.00, caldo micidiale. Giunto sul posto dell’appuntamento ho il piacere di rivedere Rosa e di conoscere di persona Valetina dopo diversi mesi di scambi di opinioni e chiacchierate su Facebook. Prendiamo un caffè e ci dirigiamo nella residenza dove avremmo realizzato gli scatti.

Messa giù l’attrezzatura e preso possesso della Suite, si inizia subito con il valutare gli abbinamenti intimo-accessori a seconda del set che avevo in mente di realizzare. La camera era quasi perfetta, una luce non eccezionale ma intensa che ho usato come fonte principale di illuminazione o con l’ausilio di un pannello dorato (AD’ORO usare il pannello molto più dei flash). In pochissimi minuti siamo pronti per il primo set.

Dicevo che ero felice della presenza di Rosa in coppia con Valentina non solo perchè già amiche ma perchè contavo sulla capacità da parte sua di “trascinare” Valentina nel mood, essendo Rosa con una maggiore esperienza sui set fotografici e non solo. Ciò era importantissimo per me per i seguenti motivi: Valentina non è una modella professionista e posa senza velleità alcuna. Inoltre era la prima volta che Valentina posava per me e lo avrebbe fatto in intimo. Può sembrare una cosa di poca importanza ma non lo è affatto. Considerate sempre che quando non si è modelle di professione anche le più piccole cose hanno il loro peso. Io considero questi aspetti importanti tanto quanto quelli puramente tecnici, se non di più.

Inizia lo shooting, ovviamente le prime foto servono solo a “scaldare” i muscoli (l’occhio), creare il feeling, far “abboccare il pesce all’amo e tenere la lenza sempre in tensione, mai mollare altrimenti potremmo perderlo”. (spero di essere stato chiaro anche se usando una metafora che poco mi si addice,….non so pescare (: ).

La luce è ottima, forse anche troppa. Uso principalmente il grandangolo e un 50mm fisso. Suggerite le pose ad entrambe le modelle si comincia a scattare con l’obiettivo di avere la foto che ho in mente. Tutto procede liscio, loro sono molto brave a seguire le mie indicazione e, ovviamente, l’esperienza di Rosa si fà sentire ed effettivamente avviene ciò che speravo; in alcuni momenti è lei a guidare Valentina che, magnificamente, segue il gioco, brava.

Il tempo vola, i set e i cambi si alternano velocemente e in pochissimo tempo si arriva alle 18,00, orario in cui avremmo dovuto lasciare la location. Si rimette tutto in ordine e non solo l’attrezzatura. Un piccolo consiglio anche se può sembrare stupido o inutile, quando usate una location fate in modo che quando andate via sia esattamente come l’avete trovata. Ho avuto modo di sentire dai proprietari di location cose davvero vergognose a mano di altri fotografi (amatori e non) che, dopo aver usato le loro location, le hanno abbandonate senza il minimo rispetto delle cose e della disponibilità da parte della direzione. Così facendo vi “bruciate” la possibilità di ritornarci e togliete le possibilità a noi costringendo le direzioni a doverci dire di no non appena sanno che vogliamo realizzare un set fotografico.

Una volta firmate le liberatorie e messo tutto in macchina si ritorna in città in cerca di un modo fresco per salutarsi. Cosa c’è di meglio del miglior gelato della città per dirsi “ciao” quando fuori ci sono 38°C?

Io torno a casa soddisfatto e contento di aver rivisto più che una modella un’amica, di averne conosciuta un’altra e di aver trascorso poche ore con delle persone eccezionali, due persone con le quali condivido molte idee, pensieri, modi di essere (e di non essere) di fare e di agire.

Ottima esperienza…a presto Valentina e Rosa. Bye

PS: ah! dimenticavo….contento anche per le foto. 🙂

Standard

4 thoughts on “Shooting con Valentina e Rosa

  1. Pingback: Shooting con Elisa « alessandrovetrugno

  2. Pingback: alessandrovetrugno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...