Diary, Model, Shooting, Uncategorized

Shooting con MariaChiara

Immagine

Da tempo, io e MariaChiara, aspettavamo l’occasione di rivederci e fare nuovi scatti. Tra impegni vari e difficoltà siamo riusciti a far sì che domenica scorsa ci potessimo dare un appuntamento. In realtà il motivo principale era la realizzazione di uno scatto per un progetto di cui non voglio anticipare nulla. Posso solo dire che io e MariaChiara non abbiamo pensato due volte a dare la nostra disponibilità, visto l’onorevole fine del progetto.

Detto questo arriviamo a ciò che è accaduto domenica scorsa.

Sveglia alle 07:00. Il materiale è già pronto. Non sapendo le difficoltà che avrei potuto incontrare nel realizzare la foto del progetto, decido di partire con qualche possibilità in più, quindi faccio un salto in garage a prendere anche le luci da studio (dio quando mi sento in imbarazzo con quella roba dietro…).

Faccio colazione con calma. Il caffè messo via in frigo la sera prima è l’ideale per darsi la carica in una mattina che si preannuncia calda e umida.

Alle 08:10 si parte dritti per Terni. Mi rendo conto che, per l’ennesima volta, sono in anticipo e quindi penso di prendermela comoda fermandomi in un’area di servizio per prendere un cappuccino e una fetta di torta alle mele….l’energia è tutto ragazzi. 😉

Arrivo in centro, Piazza Tacito mi ha regalato momenti di riflessione. E’ meraviglioso vedere la gente che passa d’avanti a te e osservare le loro espressioni, il loro modo di camminare, vestire, parlare al telefono, ma anche parcheggiare fuori posto o gettare una sigaretta nel cestino dei rifiuti…ti fa pensare a quante vite stanno, per un attimo, intersecando la tua. Mi sentivo un utente RAI che senza pagare il canone godeva dello spettacolo della vita.

Ma torniamo a noi. Incontro MariaChiara, Paolo ( il suo ragazzo) e Rocco (il protagonista del nostro progetto). Abbiamo raggiunto la location dove avremmo dovuto realizzare lo scatto. Messa in ordine l’attrezzatura mi sono occupato di stabilire dove e come andava disposto il set. Prime foto effettuate ma non mi soddisfacevano abbastanza. Fortunatamente è venuto in aiuto il “piano B”. Con pochi tentativi siamo riusciti ad ottenere lo scatto così come desideravo. Spero possiate vederlo quanto prima…

Io ero un bagno di sudore, poco carino se a pochi passi da te c’è una bellissima ragazza tutta in tiro che aspetta di farsi fotografare. Fortunatamente, sono stato previdente e ho portato con me un cambio.

Probabilmente queste ultime righe potrebbero sembrare delle stupidaggini per molti dei lettori ma, vi assicuro, non lo sono. Ma lascio a voi comprenderne il perchè.

Una volta ottenuta la foto siamo tutti più rilassati. Devo ringraziare Paolo che mi ha dato una mano con l’organizzazione del set e per avermi fatto conoscere il suo fedele amico Rocco.

Con l’anima in pace ora avevamo tutto il tempo per dedicarci a degli scatti “estemporanei”.

Solo qualche idea di massima, bozze di partenza visto che lo shooting sarebbe proseguito in un luogo distante dalla dimora di MariaChiara e non potevano trovarci nella necessità di qualcosa che non potevamo avere.

Su in macchina, passo costante, condizionatore a 21°C e via verso Piediluco. Località mai visitata. Devo dire che ha dell’interessante, davvero.

MariaChiara mi ha condotto in prossimità di una Villa molto interessante anche se era possibile accedervi solo esternamente. Tuttavia dava enormi possibilità e variabili, bastava saperla osservare.

Facciamo insieme un sopralluogo e poi vediamo di realizzare gli abbinamenti abiti-accessori. Si inizia subito con i primi scatti e anche con le prime difficoltà. Non avevo nessuno che potesse aiutarmi a tenere il pannello riflettente. Spesso la situazione di luce, continuamente mutevole per via della parziale copertura del cielo, richiedeva l’aiuto di un pannello per illuminare meglio la modella o modellare le ombre.

Nonostante fosse la terza volta che MariaChiara posasse per me, i primi scatti erano sempre mirati a rompere il ghiaccio. Un pò come accordare la chitarra dopo che non si è usata per qualche mese.

Vedo che MariaChiara segue alla perfezione le mie indicazioni; sta diventando sempre più brava. Nel mio piccolo provo a darle dei suggerimenti mirati soprattutto all’uso dell’espressoine ed è meraviglioso vedere come piccoli suggerimenti rendano grandi risultati. Motivati da tutto questo ormai abbiamo preso il via. Gli scatti nascono prima nella testa e poi vengono fissati sulla scheda di memoria quasi a mò di valanga. Con pochissimi oggetti a disposizione tra cui un panno nero……..abbiamo realizzato un ottimo shooting per entrambe.

Pienamente soddisfatti decidiamo di terminare ma con ancora altre idee in testa che un giorno…chissà…magari torneremo sul posto per realizzarle.

Come sempre, si ritorna a casa con la fatica che mi avvolge, la fame si fa sentire ma tra tutte, la sensazione che prevale è quella migliore; la soddisfazione.

Soddisfatto per aver portato a termine un progetto.

Soddisfatto per le foto realizzate e con quel pò che avevamo.

Soprattutto soddisfatto per l’ennesima esperienza vissuta come piace a me. Vedere la fiducia della modella che traspare dai suoi occhi, vederla felice mentre sta posando per te, vederla “crescere” e rendersi conto che tu stai contribuendo a questo. Ma non solo, sentire la stima che qualcuno nutre nei tuoi confronti non ha prezzo.

Altra giornata fantastica insieme a MariaChiara, Paolo, il mitico Rocco e …… la Fotografia.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...